Liceo Garibaldi - a.s. 2015/2016

 

Il Dirigente scolastico e i docenti del Liceo Garibaldi di Palermo hanno individuato, in rapporto alle priorità dell'azione di potenziamento dell'istituzione scolastica, un ordine di preferenza di otto campi corrispondenti alle aree previste dal comma 7 della legge citata, da comunicare al Sidi, per la definizione dell'organico del potenziamento. Si riporta qui di seguito il testo del documento trasmesso.


ORGANICO AGGIUNTIVO (MIUR - Prot. n. 0030549 - 21109/2015)

SCHEDA N. 2 CAMPI DEL POTENZIAMENTO DEL SECONDO CICLO

 

CAMPI DI POTENZIAMENTO IN ORDINE DI PREFERENZA

 

§  Il campo di potenziamento 5

individua le finalità, le mete valoriali, l’orizzonte educativo che dà un “senso” realmente formativo all’apprendimento dei saperi. Esso è il "luogo" in cui si prefigura, nel rispetto delle differenze individuali ed esistenziali, lo studente che il Liceo Garibaldi in quanto Comunità offerente immagina possa costruire se stesso nel dialogo formante. Uno studente quale cittadino democratico e attivo, culturalmente e solidalmente aperto all’altro, consapevole dei suoi diritti e doveri e per questo competente in ambito giuridico ed economico finanziario; responsabile rispetto al principio di legalità alla coscienza ecologica e alla valorizzazione del patrimonio culturale. Tale orizzonte formativo chiama "ogni" studente a far parte di tale progetto e quindi prevede l’attivazione di tutte le strategie di inclusione e integrazione individualizzata.

In tale ottica il “potenziamento delle conoscenze in materia giuridica ed economica”, e quindi la acquisita “consapevolezza dei diritti e dei doveri” di ciascuno (d), costituendo di fatto una novità e un ampliamento dell’offerta formativa, è utile alla scuola al fine di garantire il successo formativo del numero maggiore possibile di alunni nel breve e nel medio termine (Prima priorità del RAV). Il “potenziamento dell’inclusione scolastica e del diritto allo studio degli alunni con BES”(l) rappresenta, d’altra parte, la Seconda priorità presente nel RAV del Liceo: miglioramento esiti alunni con BES. L'“educazione all’autoimprenditorialità” (d), così come lo “sviluppo di comportamenti responsabili ispirati al rispetto della sostenibilità ambientale, dei beni paesaggistici, del patrimonio e delle attività culturali” (e) si configura, infine, come prima azione relativa all’Obiettivo di processo individuato nel RAV (Attivare collegamenti con il mondo del lavoro).

Progetti associati

  • progettazione del dipartimento di Italiano, dipartimento di Storia e Filosofia
  • prosecuzione del Progetto “articolo 10 (e lode)”
  • con Amnesty International, iniziative didattiche inerenti i seguenti temi: Diritti umani in Italia; Violenza sulle donne; Migrazioni; Sfruttamento minorile;
  • con Libera, Associazione, nomi e numeri contro le mafie, percorsi formativi di educazione alla legalità

 

§  il campo di potenziamento 1

con il potenziamento delle competenze linguistiche sia in riferimento all’italiano che all’inglese ed alle altre lingue europee, si qualifica  come strumento comunicativo e realizzativo degli scopi formativi.

Il potenziamento umanistico, infatti, essendo innanzitutto strumento indispensabile di formazione dell’uomo e del cittadino e di conservazione della nostra storia e della nostra identità, è valido (s) “sistema di orientamento” e contribuisce ad attivare collegamenti con il mondo del lavoro (obiettivo di processo del RAV). In secondo luogo, avendo quale suo prioritario obiettivo formativo (a) “la valorizzazione e il potenziamento delle competenze linguistiche, con particolare riferimento alla lingua italiana” e attraverso (q) “la adozione e la valorizzazione di percorsi individualizzati” “garantisce il successo formativo del maggior numero possibile di alunni nel breve e nel medio termine (1a priorità del RAV). Infine, esso mira (l) “al potenziamento dell’inclusione scolastica e del diritto allo studio degli alunni con BES” (2a priorità del RAV). Inoltre l’apertura al settore linguistico europeo favorisce l’internazionalizzazione del sapere e degli apprendimenti, nonché l’integrazione del nostro istituto al sistema scolastico europeo.

Progetti associati:

  • Percorsi di educazione alla legalità
  • Incontri con gli autori: seminari di letteratura militante
  • Partecipazione al Premio Letterario Mondello
  • Partecipazione alla giornata della letteratura
  • Visita ai Parchi letterari
  • Laboratorio teatrale
  • Concorso letterario “G. Garibaldi – Prosa e Poesia”
  • Certamina di Latino e Greco interni all'Istituto
  • Corso di Neogreco
  • Certamen Sikelìa (in presenza di fondi esterni)
  • Partecipazione alla Notte bianca dei Licei

 

  • Potenziamento dello studio della lingua inglese in tutte le classi e/o promozione del bilinguismo (Inglese) e/o di corsi di Liceo Internazionale Cambridge IGCSE;
  • Scambi linguistici e culturali;
  • Progetti CLIL(content and language integrated learning), in quanto metodologia didattica indispensabile per confrontarsi con i sistemi educativi europei (per studenti e supportando i docenti di discipline non linguistiche);
  • Potenziamento delle varie forme di mobilità degli studenti, dei docenti e del personale (Programma Erasmus+ e Fondi Strutturali)
  • Corsi per l'acquisizione delle certificazioni Cambridge (PET- FIRST).

 

§  il campo di potenziamento 3

individua il potenziamento delle competenze matematico-logiche e scientifiche quale strumento indispensabile ai fini della comunicazione realizzativa delle finalità previste dal campo 5

Il potenziamento scientifico infatti [(b) “potenziamento delle competenze matematico-logiche e scientifiche“ con conseguente (n) “apertura pomeridiana della scuola”] è considerato come prioritario da questa istituzione scolastica che in particolare nel corso degli ultimi 15 anni si è fatta promotrice di una interazione dinamica tra mondo reale e mondo matematico come elemento chiave del processo di insegnamento-apprendimento in sintonia con la Matematica per il cittadino, con le indicazioni ministeriali per i nuovi curricola, in linea con le indagini INVALSI e OCSE-PISA, per garantire il successo formativo del maggior numero possibile di alunni (1a priorità del RAV) attraverso:

  • (q) l’“individuazione di percorsi e di sistemi  funzionali alla premialità e alla valorizzazione del merito degli studenti” (organizzazione di corsi specifici di allenamento alle gare di eccellenza riconosciute dal MIUR)
  • la costruzione di laboratori per la progettazione di modelli matematici della vita reale in modo da rendere gli studenti consapevoli dei legami tra scienza, realtà e tecnologia e delle correlazioni che essi hanno con il contesto culturale e sociale, con i modelli di sviluppo e di salvaguardia dell’ambiente
  • l’attività museale
  • il potenziamento delle competenze matematico-logiche e scientifiche anche al fine di migliorare i livelli di perfomances richiesti dai test di ingresso nelle facoltà scientifiche.

Tale potenziamento da declinarsi attraverso le attività indicate, allo scopo di stimolare gli studenti ad utilizzare le conoscenze e competenze acquisite a scuola sia nelle ore curricolari che extracurricolari per orientarsi nella moderna società della conoscenza e gestire le proprie scelte in modo consapevole e attivo [inserimento nel lavoro (s) definizione di un sistema di orientamento].

Progetti associati:

  • Matematica e Realtà
  • Laboratorio di giochi matematici finalizzati alla partecipazione alle gare di eccellenza (Campionati Bocconi, Giochi di Archimede, ecc)
  • Museo Scientifico aperto al territorio
  • Laboratorio di macchine matematiche aperto al territorio
  • Attività sperimentale per l'apprendimento della Biologia e della Chimica per le classi del biennio e del triennio, con la finalità di potenziare la qualità dell'offerta formativa relativamente alle Scienze attraverso l'uso consapevole del laboratorio.''

 

§  il campo di potenziamento 4

con la sua valorizzazione dei linguaggi artistici e musicali interviene come ulteriore e fondamentale “luogo” di formazione culturale e umana particolarmente attenta alla sensibilità estetica quale apertura al mondo.

Il "potenziamento delle competenze" ("c") "nell'arte e nella storia dell'arte" cui mirava la sperimentazione disciplinare messa in atto con esiti positivi negli anni passati era già ispirato a questi principi; sarebbe auspicabile l'estensione al campo musicale.

Inoltre, in ragione di una "valorizzazione della scuola intesa come comunità attiva, aperta al territorio e in grado di sviluppare e aumentare l'interazione con le famiglie e con la comunità locale" ("m"), si ritiene fondamentale il coinvolgimento dei Musei, della Soprintendenza BB CC e Identità Siciliana, dei Centri del Restauro e del Catalogo ed altre istituzioni la cui azione miri alla conoscenza, alla tutela e conservazione del patrimonio ambientale e artistico-culturale, allo sviluppo di comportamenti responsabili per la tutela dei beni ambientali e artistico-culturali, ad accrescere il senso di appartenenza e radicamento al territorio. Si considera, inoltre, la partecipazione degli alunni ad esperienze alternative alle quotidiane attività di classe, un'opportunità utile all'acquisizione di una più piena consapevolezza di sé e delle proprie potenzialità ed all'orientamento in uscita.

Possibili progetti associati:

  • La Scuola adotta la città,
  • Giornata di primavera del FAI,
  • Educarnival,
  • partecipazione a stage e ad attività presso le maggiori istituzioni culturali cittadine, ad altre eventuali iniziative culturali che si presentassero durante l'anno scolastico, nelle quale venga valorizzato sia il ruolo attivo individuale che l'inclinazione al lavoro in team,
  • eventuale partecipazione degli alunni alle attività di studio, recupero e valorizzazione della collezione di antiche diapositive a soggetto artistico del Liceo Garibaldi, in seno ai progetti in merito già presentati ed in attesa di approvazione e ad altri auspicabili.

Si prevede la condivisione on-line delle esperienze e dei materiali didattici.

 

§  il campo di potenziamento 7

Le competenze laboratoriali del campo 7 si qualificano come efficace utilizzazione dei moderni mezzi digitali, ai fini di una comunicazione in rete che sviluppi, arricchisca e promuova il rapporto con il mondo-ambiente (famiglie, mondo del lavoro, terzo settore, comunità locali) cui il Liceo si rivolge.

Infatti, nell’ottica di una didattica innovativa (criticità Rav) e competitiva, in sintonia con la L 107 e le continue sollecitazioni a piani PNSD, “lo sviluppo delle competenze digitali degli studenti, l’utilizzo critico e consapevole dei Social Network e dei media (lett. h)” e “l’incremento dell’alternanza scuola-lavoro nel secondo ciclo di studi superiori (lett. o)” consentono di proiettare i discenti nel mondo del lavoro contemporaneo, facilitando anche il superamento delle barriere nazionali. “Il potenziamento delle metodologie laboratori ali e delle attività di laboratorio (lett. i)”, oltre a rientrare nell’ambito della didattica innovativa, favorisce sia l’acquisizione di un metodo di studio consapevole e di una verifica, in chiave metacognitiva, del proprio processo di apprendimento, sia lo sviluppo di percorsi di ricerca, utilizzando l’interattività tra contenuti testuali e multimediali, creando così il rapporto tra patrimonio culturale ed utenza (www.museogaribaldi.it; Inter@Mente). Infine la "valorizzazione della scuola intesa come comunità attiva, aperta al territorio e in grado di svilupparee aumentare l’interazione con le famiglie e con le comunità locali", consente di intervenire sulla criticità evidenziata nel RAV, a proposito del rapporto scuola- famiglia.

Progetti associati:

  • Formazione docenti (LIM)
  • prosecuzione attività laboratoriali inserite nei progetti della scuola dai laboratori propedeutici a quelli finanziati dalla comunità europea (“creare il sapere”, “primi passi verso il mondo antico”, ecc)
  • prosecuzione e potenziamento dell’uso delle piattaforme in dotazione della scuola e della progettazione di siti web, attraverso l’uso di laboratori 2.0 (SmartMuseum)
  • potenziamento delle attività di rete (biblioteca, ecc)
  • organizzazione di attività afferenti alla metodologia dei laboratori 2.0

 

§  il campo di potenziamento 6

Il campo individua la necessità del potenziamento delle attività motorie-sportive e delle conoscenze di norme comportamentali relative prevalentemente all’igiene posturale e alimentare. Ciò al fine di garantire un adeguato sviluppo psico-fisico degli allievi e il consolidamento di un corretto stile di vita, spesso non esente da rischi relativi alla sedentarietà e a cattive abitudini alimentari

Progetti associati:

  • partecipazione a gare, attività, manifestazioni sportive e a corsi pomeridiani delle discipline previste nel POF
  • seminari di posturologia.

 

§  il campo di potenziamento 2

ribadisce e sottolinea l’importanza delle competenze strettamente linguistiche, relative sia all’italiano sia alle lingue straniere,al fine soprattutto dell’integrazione, sia in riferimento all’ingresso nel nostro contesto culturale di studenti di lingua madre non italiana sia rispetto all’inserimento di tutti gli allievi in un contesto europeo, sottintendendo un approccio più specifico ai vari ambiti e registri comunicativi.

L’internazionalizzazione e la cittadinanza attiva riferita alla padronanza della lingua inglese si declinano in molteplici attività:

  • potenziando lo studio della lingua inglese in tutte le classi e/o promuovendo il bilinguismo (Inglese) e/o corsi di liceo internazionale Cambridge IGCSE;
  • aumentando gli scambi linguistici e culturali e la temporalità degli stessi;
  • favorendo e potenziando i progetti CLIL (content and language integrated learning), in quanto metodologia didattica indispensabile per confrontarsi con i sistemi educativi europei (per studenti e supportando i docenti di discipline non linguistiche);
  • favorendo e potenziando le varie forme di mobilità degli studenti, dei docenti e del personale (Programma Erasmus+ e i Fondi Strutturali)
  • attivando corsi per l'acquisizione delle certificazioni Cambridge (PET- FIRST).

Organico di potenziamento in servizio da dicembre 2015 al Liceo Garibaldi:

  • A051 Lettere - Latino nei licei e istituti magistrali -  prof.ssa Monica CIRONE;
  • A052 Materie letterarie, latino e greco nel Liceo Classico - prof.ssa Emanuela SACCARO
  • A061 Storia dell'Arte -  Prof.ssa Gianna DI CICCA;
  • A346 Lingua e Civiltà Straniera (Inglese) -  prof.ssa Paola MARINO

Liceo Garibaldi - a.s. 2016/2017

Per la definizione dell'organico di potenziamento per l'a.s. 2016/17 si conferma lo stesso ordine di preferenza individuato per l'a.s. 2015/2016.

Amministrazione Trasparente

 

Statistiche

Visite agli articoli
700666

Scansiona il QR Code

QR Code

Go to top